Se Metto 1 e vanno ai Rigori la Schedina Risulta Vincente?

Puntare su eventi sportivi può essere emozionante e offre la possibilità di vincere denaro. Tuttavia, è importante essere consapevoli delle regole che governano le scommesse, poiché una mancata comprensione di queste può trasformare una potenziale vittoria in una delusione. Conoscere a fondo le normative è fondamentale non solo per interpretare correttamente i risultati delle proprie puntate, ma anche per fare scelte di gioco informate e strategiche. In questa guida, esploreremo un’argomento comune tra i bettor: la validità delle scommesse quando una partita si decide ai calci di rigore.

Cosa succede se il match si conclude con i tiri dal dischetto?

La questione relativa alla validità di una puntata in caso di vittoria tramite i penalty è cruciale e richiede una profonda comprensione del regolamento delle scommesse sportive per evitare sorprese legate a eventi particolari. Questi possono verificarsi in situazioni in cui una partita si prolunga oltre i tempi regolamentari e si conclude con i tiri dal dischetto. Solitamente, queste condizioni si verificano in incontri a eliminazione diretta, come le Coppe Europee o nelle semifinali di Coppa Italia, quando il punteggio complessivo delle due partite è in parità.

La risposta alla domanda è che dipende dal tipo di giocata effettuata. Per le scommesse più comuni, come 1X2, under/over, doppia chance, handicap, parziale/finale, e altre simili, la maggior parte dei bookmakers non considera valido per la puntata ciò che accade dopo i tempi regolamentari. Di conseguenza, il risultato rilevante è quello registrato al termine dei novanta minuti, inclusi eventuali “additional time”.

Quando si tratta di partite a eliminazione diretta che si decidono ai calci di rigore, è importante comprendere come questo scenario influenzi le scommesse sportive. In questi incontri, che si concludono con la lotteria dei tiri dal dischetto, i tempi regolamentari ed eventuali tempi supplementari terminano spesso in parità. Di conseguenza, per le giocate, questo si traduce in un segno X. Tuttavia, se la squadra che abbiamo selezionato come vincitrice (1 per la squadra di casa, 2 per quella in trasferta) trionfa ai rigori, ciò non garantirà la vittoria della schedina. Per questo potremmo ritrovarci con un’amara delusione poiché la bolletta verrà considerata perdente.

Comparazione Bonus Bookmakers

Starcasinò Sport


Bonus di Benvenuto

50% fino a €25
AdmiralBet Sport


Bonus di Benvenuto

fino a €130
Eurobet Scommesse


Bonus di Benvenuto

fino a €317
Lottomatica Sport


Bonus di Benvenuto

fino a €1500

Esempi pratici

Un esempio emblematico è stato il quarto di finale della Coppa Italia del 2024 tra Fiorentina e Bologna. In quell’incontro, la formazione toscana, guidata da Vincenzo Italiano, è acceduta alle semifinali dopo aver sconfitto gli uomini di Thiago Motta ai calci di rigore. Il tempo regolamentare e i tempi supplementari terminarono entrambi con il punteggio di 0-0. I tiri dal dischetto decretarono infine la vittoria della Fiorentina con un risultato complessivo di 5-4. Tuttavia, coloro che avevano puntato sulla vittoria della Fiorentina al termine dei novanta minuti non poterono incassare la loro vincita.

Una situazione diversa si presenta nelle sfide a doppia eliminazione andata e ritorno. Se la squadra su cui abbiamo puntato trionfa ai penalty, ma ha già vinto i tempi regolamentari (rilevanti ai fini della scommessa), la nostra bolletta è vincente. Questo scenario si verifica solo se la formazione che vince ai rigori ha precedentemente perso la gara di andata. In questo caso, dopo aver chiuso i tempi regolamentari con una vittoria (con lo stesso numero di gol di scarto rispetto alla sconfitta) e poi i supplementari, si procederà ai tiri dal dischetto.

Un altro caso studio riguarda la Champions League del 2007, durante la semifinale tra Chelsea e Liverpool. I Blues, guidati da Jose Mourinho, si erano imposti per 1-0 nel match di andata giocato a Stamford Bridge. Nel match di ritorno, i Reds, sotto la guida di Rafa Benitez, hanno pareggiato 1-1 nei tempi regolamentari, portando l’incontro ai supplementari. Nonostante i 30 minuti aggiuntivi, nessuna squadra è riuscita a segnare, e la partita si è decisa a favore del Liverpool ai calci di rigore. In questo caso, coloro che avevano puntato sull’1 per il Liverpool hanno incassato la vincita. Tuttavia, la schedina sarebbe stata vincente anche se il Liverpool avesse perso ai penalty, dimostrando che, per le giocate standard, il risultato della scommessa rimane invariato indipendentemente dal vincitore ai rigori.

Tipologie alternative di giocate

Riguardo alle proposte dei bookmakers, le quote visualizzate nel palinsesto, a meno che non sia specificato diversamente, sono valide esclusivamente per i tempi regolamentari. Tuttavia, gli allibratori offrono anche la possibilità di scommettere su eventi che vanno oltre il tempo regolamentare, rendendo così ancora più coinvolgenti i tempi supplementari e i calci di rigore.

Tra le opzioni disponibili vi è il pronostico generico “Incontro ai tempi supplementari sì/no”, che consente di scommettere se la partita si protrarrà oltre i tempi regolamentari o meno. In alternativa, c’è il mercato “1X2 Tempi supplementari”, dove si deve prevedere il risultato dei 30 minuti aggiuntivi, indipendentemente dall’esito dei novanta minuti. Vi sono anche le “Doppie Chance Tempi supplementari”, che offrono la possibilità di puntare sul risultato, considerando solo i gol segnati durante i tempi supplementari.

Inoltre, è possibile giocare anche sull’arrivo ai penalties con la scommessa “Incontro ai calci di rigore sì/no”. Queste opzioni consentono ai bettor di ampliare le proprie possibilità e di vivere un’esperienza ancora più avvincente durante le fasi cruciali delle partite.

Vi è anche un altro tipo di giocata, denominata “Passaggio del turno”, che contempla già di per sé la possibilità di tempi supplementari e calci di rigore. Con questa tipologia, è possibile ottenere una vincita anche se la squadra su cui abbiamo puntato si aggiudica la partita dopo i tiri dal dischetto. Le opzioni disponibili includono il “Passaggio del turno squadra di casa” e il “Passaggio del turno squadra ospite”. In entrambi i casi, l’importante è che la squadra selezionata acceda al turno successivo, indipendentemente dal modo in cui si raggiunge questo risultato.

Confronto Bonus Bookmakers

Betsson Scommesse


Bonus di Benvenuto

Fino a €500
Bet365 Scommesse


Bonus di Benvenuto

100% fino a €100
GD Sport


Bonus di Benvenuto

fino a €5
Sisal Scommesse


Bonus di Benvenuto

fino a €20280
Bwin Scommesse


Bonus di Benvenuto

50% fino a €260

Migliori tattiche da utilizzare

Per aumentare le probabilità di successo nelle scommesse, è cruciale avere una comprensione approfondita del regolamento, specialmente considerando che le quote principali proposte dai bookmakers sono valide solo fino alla fine dei tempi regolamentari. Tuttavia, nelle partite a eliminazione diretta, dove la possibilità di prolungamento è concreta, può essere utile proteggersi scommettendo sul “Passaggio del Turno” e selezionando il “Sì” nella scommessa relativa ai calci di rigore. Questa opzione è spesso quotata in modo vantaggioso. In questo modo, se la partita si risolve ai rigori e la squadra scelta per passare al turno successivo è quella vincente, entrambe le scommesse si riveleranno vincenti.

Articoli Simili

Pulsante per tornare all'inizio