Raddoppio nel gioco del Blackjack e le Strategie da adottare

Per vincere al blackjack non basta semplicemente che la fortuna faccia girare le carte a proprio favore. Insieme alla buona sorte, è necessario mantenere il miglior equilibrio tra intuizione, abilità e strategia.

Il mazzo di carte che si usa è quello francese da 52 e senza jolly. Le regole del Blackjack, invece, possono essere diverse in base alle varianti che si sono sviluppate negli anni e alle stesse norme interne di ogni casinò. Proprio per questo motivo, è possibile sfruttare diverse tipologie di giocate.

Possiamo suddividere le puntate classiche principali del BJ in due tipologie: Hit e Stand. Con la prima, il player chiede una carta in più, mentre con la seconda si ferma al punteggio attuale.

Tra le giocate non ordinarie più avvincenti troviamo quella del raddoppio della puntata, anche detta Double Down. Tale tattica può essere usata in determinate occasioni rispetto al banco e si possono ottenere maggiori soddisfazioni rispetto agli altri tipi di scommesse.

Comparazione Casinò

Starcasinò

50% fino a €2000

Visita Starcasinò


Lottomatica Casinò

100% fino a €1000

Visita Lottomatica Casinò


888 Casino

125% fino a €500

Visita 888 Casino


Admiral Bet

200% fino a €1000

Visita Admiral Bet


Snai Casino

100% fino a €1000

Visita Snai Casino


Cos’è il Raddoppio?

E’ una mossa speciale che consente al giocatore di raddoppiare la sua puntata iniziale. Ma quando è possibile farlo e, soprattutto, a che pro?

Tenendo conto delle regole del BJ classico, il player può raddoppiare la sua giocata solo dopo aver ricevuto le prime due carte, ma ad una condizione: può prendere solo una carta in più dal mazziere. Si tratta di una decisione vantaggiosa solo se si ha una mano adatta a questo tipo di giocata con un turno debole per il dealer.

Quale può essere una mano forte per il double down? Facciamo un esempio pratico per capire meglio come funziona il raddoppio nel 21 e le strategie da associare.

In questa foto possiamo osservare le tre opzioni che abbiamo a nostra disposizione come: raddoppio, chiedere una carta oppure stare fermi.

Strategie Double Down

I migliori metodi hanno sempre come base principale il calcolo delle probabilità di vincita in riferimento alla propria mano e alla carta scoperta del banco. Ecco alcuni esempi concreti:

Strategia Base

Con una mano composta da un 5 e un 6 oppure da un doppio 5, quindi con un punteggio totale pari a 11 o 10 e il banco con una carta scoperta di valore inferiore a 7, asso escluso, conviene raddoppiare la puntata. La probabilità di ottenere un 10 o un asso come carta aggiuntiva e raggiungere il punteggio massimo di 21 è alta.

Se invece sul tavolo c’è un 2 e un 3 per un totale di 5 e il banco ha una carta scoperta con valore superiore a 7, asso compreso, non conviene raddoppiare. La probabilità di migliorare la propria mano è molto bassa e il rischio di perdere il doppio della puntata è elevato.

In pratica, conviene aumentare la puntata solo se si ha un punteggio compreso tra 9 e 11, anche se le strategie di double down effettuate da alcuni player più temerari si spingono fino al punteggio di 15, che è il limite massimo per rischiare la giocata. Con un punteggio di 16, infatti, tale mossa è fortemente sconsigliata, perché vi è un’alta probabilità di sballare.

Un’altra situazione in cui è meglio evitare il double down nel blackjack è quando il dealer ha una carta scoperta pari a 10 (10, J, Q o K), perché ha un evidente turno favorevole.

Per avere un aiuto in più, consigliamo di studiare le tabelle delle probabilità che indicano la strategia migliore da attuare in base alla propria mano e alla carta scoperta del banco, in quanto aiutano a ridurre il vantaggio del dealer sul lungo periodo.

Conteggio delle carte

Un altro modo per aumentare le proprie probabilità di vincita nel gioco del 21 è la strategia usata dai player professionisti del conteggio delle carte. Essa consiste nell’aspettare il momento giusto per accrescere la propria scommessa in base alle carte rimaste nel mazzo. Si tratta di un metodo complesso che richiede abilità matematiche e una bella memoria.

Strategia con mano “soft”

Con una mano che include un asso che può valere sia 1 che 11, in base alle esigenze del giocatore, il raddoppio può essere un’opportunità. Ad esempio, se si è in possesso di un asso e un 4, per un punteggio soft di 15 e il banco ha una carta scoperta con valore tra 4 e 6, conviene raddoppiare la posta perché c’è una buona probabilità di ottenere un’altra carta alta senza superare il 21.

Scommesse laterali

Un’altra strategia utilizzata dai giocatori di BJ è quella relativa alle scommesse laterali. Una delle più impiegate è chiamata Insurance, che assicura la puntata aggiungendo un’ulteriore scommessa quando il dealer ha come carta scoperta un asso.

Questo tipo di opzione permette al giocatore di vincere la scommessa laterale e quindi di proteggere una parte della posta nel caso in cui il banco abbia un blackjack. È una mossa difensiva molto utile per ridurre il rischio.

Split Blackjack

E’ una giocata in cui si dividono due carte dello stesso valore in due mani diverse, per giocarle separatamente.

Se si hanno due assi come prime due carte oppure due con valore pari a 10, conviene sempre fare split, perché aumenta le possibilità di ottenere due mani forti. Bisogna però tenere conto del rischio maggiore di una divisione. Il costo, infatti, è doppio rispetto al classico raddoppio, quindi quadruplo.

Dall’altra parte però c’è una possibile vincita massima anch’essa quadruplicata in caso di successo di entrambe le mani.

Quanto si vince con il double down?

Quando la strategia va a buon fine si vince il doppio della puntata totale su ogni mano, cioè quella originale più quella extra. Bisogna tener conto anche che, in caso di giocata split, le mani totali sono due.

Se si puntano €20 all’inizio della mano e si raddoppia dopo aver ricevuto le prime due carte, si scommettono in totale €40, mentre se si divide con raddoppio se ne puntano €80 (€40 per ogni mano).

Se si vince la mano di double down senza split, si incassano €80, cioè €40 di vincita effettiva e €40 dalla restituzione della puntata. In caso di separazione delle due carte, la vincita massima può arrivare a €160, €80 per ogni mano. Con questa modalità di puntata esiste anche l’eventualità che si possa vincere una sola mano, ossia solo €80.

Vantaggi e Svantaggi

Come tutte le giocate più complesse di questo fantastico gioco ci sono pro e contro.

Il beneficio più evidente del double down nel blackjack è l’opportunità di sfruttare le situazioni favorevoli in cui si ha una mano forte rispetto al banco, aumentando il valore dell’eventuale vincita.

Così come il vantaggio principale è la possibilità di vincere di più, lo svantaggio è proprio quello di avere un rischio più alto rispetto alla puntata normale, perché nel caso sfortunato in cui si perde una mano dopo un raddoppio, anche la perdita sarà doppia.

Anche se non esiste una strategia infallibile per vincere sempre al blackjack con la giocata double down, l’utilizzo di una sistema semplice e coerente, unito ad una buona conoscenza delle regole del gioco e alla gestione del bankroll, può aumentare le possibilità di ottenere risultati positivi rendere ogni partita più proficua.

Articoli Simili

Pulsante per tornare all'inizio