Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Aggiornato al 24/11/2018

Qual è la puntata minima sui siti di scommesse AAMS?

Dipende dal tipo di scommessa che andiamo a piazzare. Dato che esiste una varietà infinita di giocate, possiamo raggruppare queste ultime in 3 grandi categorie: le scommesse singole, le scommesse multiple e i sistemi. La scommessa singola prevede un solo evento: ad esempio il vincitore di un incontro di tennis o l'under 2.5 di una partita di calcio e così via. Sui siti AAMS, come snai.it,  per intenderci, la puntata minima per una scommessa singola è di €2. Ad esempio, se pensiamo che nel match Inter-Juventus vincerà la squadra di casa, allora dobbiamo puntare almeno 2 euro sull'Inter vincente. Importi inferiori non sono ammessi, così come non sono consentiti i centesimi, cioè non si può puntare €2.46 o €2.50 su un evento, ma si deve scegliere necessariamente tra €2 o €3.

Scommesse multiple

Nelle scommesse multiple l'importo della puntata minima è sempre lo stesso, cioè 2 euro. Una scommessa multipla è formata da più scommesse che debbono essere tutte indovinate, altrimenti la giocata risulterà perdente. Ciò significa che bisognerà puntare almeno 2 euro per ogni scommessa che fa parte della multipla. Anche qui, come nelle scommesse singole, sono vietati i centesimi, cioè si accettano solo cifre intere: €2 o €3 o €4 … e così via.

Sistemi

Nei sistemi invece la situazione cambia anche se di poco. Ricordiamo che un sistema è un insieme di scommesse, ma a differenza della multipla in cui debbono essere indovinati tutti gli eventi, si può sbagliare qualche match. Il numero di scommesse perdenti accettate affinché si possa vincere la giocata è determinato dal tipo di sistema che si va a giocare. Il limite minimo è sempre di 2 euro, ma a differenza delle scommesse multiple nei sistemi le puntate unitarie hanno una soglia minima di soli 5 centesimi. Inoltre, vengono accettati solo multipli di €0,05. Per approfondire l'argomento potete leggere il decreto dell'Agenzia Dogane e Monopoli del 1 Agosto 2016. Facciamo un esempio. Giochiamo un sistema composto da 47 multiple e su ogni multipla puntiamo 5 centesimi. Il sistema verrà accettato perché il totale investito è di €2.35 (47 per 0,05), che supera quindi il limite inferiore delle 2 euro ed ogni puntata unitaria è di 5 centesimi (il valore più basso consentito). Ricordiamoci comunque che le scommesse unitarie debbono essere dei multipli di 0,05, cioè nel sistema non possiamo puntare €0,07 su una delle 47 multiple, ma si può incrementare solo di €0,05. Inoltre, non tutti i bookie hanno 5 centesimi come limite minimo, ma a volte è più alto.

Il requisito minimo delle due euro che ritroviamo in ogni tipo di scommessa è un vincolo imposto da AAMS ed è quindi identico per ogni bookmaker. Di conseguenza, gli altri siti di scommesse hanno anch'essi la stessa puntata minima per scommesse singole, multiple e sistemi. Ciò che varia è l'importo unitario nelle scommesse che compongono il sistema.

Limiti massimi

La normativa AAMS che decide (per tutte le agenzie di scommesse online) le soglie massime di giocata non fa alcun riferimento all'importo della scommessa, bensì alla potenziale vincita che si otterrebbe qualora la scommessa fosse vincente. Per una scommessa singola la vincita non può superare i 10 mila euro, per una scommessa multipla il limite massimo è sempre di €10000 come nelle singole, mentre per i sistemi il massimale è più alto ed arriva fino a 50 mila euro. Nei sistemi però ogni scommessa inclusa nella schedina non può superare una vincita di 10 mila euro.