Seguici su Facebook Seguici su Twitter
Aggiornato al 31/07/2018

Che cosa significa over 1.5 per primo e secondo tempo

Belle calciatriciLe scommesse sportive, ormai, sono entrate di diritto nella quotidianità della società contemporanea. Sia i giocatori più appassionati che quelli meno esperti, infatti, tentano la fortuna seguendo con sempre maggior interesse le partite di calcio, e non solo, provando a racimolare un piccolo gruzzolo, molto utile per togliersi qualche sfizio in più. Spesso però, nel vasto mondo delle possibili giocate, non tutto è sempre chiaro e, soprattutto, non si ha la completa certezza di come e cosa si debba pronosticare per poter vincere. Uno dei casi più lampanti che va in questa direzione riguarda l’over 1.5, ed ovviamente il suo alter ego, l’under 1.5. Nato come evoluzione di una delle prime giocate all’interno del palinsesto AAMS, ovvero under / over 2.5, la possibilità di scommettere sull’under / over 1.5 ha raccolto, in tempi brevissimi, un grande consenso tra i giocatori.

Ma cosa vuol dire, in termini di giocata e vincita, scommettere sull’over 1.5? La risposta è molto semplice, significa che, rispetto all’incontro prescelto, si sta pronosticando che, al termine dei 90 minuti (i tempi supplementari non contano), saranno realizzati più di 1.5 goal, cioè da 2 reti in su.

Facciamo alcuni esempi con partite storiche ed indimenticabili per capire meglio la natura della giocata e per fissare i concetti regolamentari appena appresi. Tutti si ricorderanno la finale di Champions League del 2010 dove l’Inter ha coronato i sogni di Triplete grazie alla doppietta di Diego Milito, che ha regalato la Coppa dalle grandi orecchie ai milanesi fissando il punteggio finale del match sul 2-0. Due sono le reti totali nel match: in questo caso la scommessa over 1.5 sarebbe stata vincente e sarebbe stato possibile passare in cassa a ritirare i propri soldi.

Citando, invece, un’altra finale di Champions ben presente nella mente dei tifosi italiani come Milan – Juventus del 2003, otteniamo il classico esempio in cui la scommessa over 1.5 è perdente, a favore dell’under 1.5. Lo 0-0 al termine dei regolamentari della partita (fu 0-0 anche nei supplementari ma, come noto, le scommesse over / under si concludono alla fine dei 90 minuti più gli eventuali minuti di recupero), infatti, avrebbe mandato in cassa tutti gli under 1.5. Anche in caso di 1-0 o 0-1 sarebbe avvenuta la stessa cosa, con gli over 1.5 comunque perdenti.

Over sul primo e secondo tempo, casa e ospite

E’ chiaro, quindi, che per ottenere un guadagno dalla giocata over 1.5 debbano essere segnati, durante un match, almeno 2 reti totali. Questo fuga ogni dubbio anche sulla possibilità che la scommessa generica sia connessa con i gol realizzati dalla squadra di casa o dalla squadra ospite. Esiste, infatti, una specifica scommessa, ovvero l’over 1.5 squadra di casa e l’over 1.5 squadra ospite, in cui è possibile indicare, in modo distinto, se le reti segnate da ciascuna delle due squadre in campo saranno maggiori o minori di 1.5.

E non è l’unica variante presente per la giocata sull’over 1.5: qualche anno fa, infatti, è stata introdotta la possibilità di pronosticare, separatamente, sul primo tempo (pt) e sul secondo tempo.

Anche in questo caso facciamo alcuni esempi pratici per chiarire al meglio le casistiche. Citiamo una partita storica e, per milioni di tifosi, a tratti drammatica, come la semifinale del Campionato Mondiale 2014 tra Germania e Brasile, chiusasi sul risultato di 7-1 per i tedeschi. In questo match la scommessa over 1.50 è, ovviamente vincente, ma lo sarà anche l’over 1.5 primo tempo e l’over 1.5 secondo tempo? La risposta è sì: la prima frazione di gioco, infatti, è terminata 0-5 in favore della Germania, a causa di un’imbarcata clamorosa dei padroni di casa. Le 5 reti nel primo tempo, quindi, hanno reso vincente la scommessa over 1.5 pt primo tempo.

Per valutare l’over 1.5 secondo tempo è necessario azzerare ciò che è avvenuto nei primi 45 minuti, resettando tutto e ripartendo come se si fosse nuovamente sullo 0-0, contando solo i gol segnati nella ripresa: in questo caso sono state 3 le reti, e tutti gli scommettitori che hanno puntato sulla giocata over 1.5 secondo tempo hanno potuto esultare alla doppietta di Schurrle e al gol di Oscar, quest’ultimo ormai inutile sia ai fini della scommessa che del catastrofico match.

Tornando, invece, all’esempio di Inter – Bayern Monaco, la situazione, con la distinzione tra primo e secondo tempo, rende la valutazione del match un po’ più contorta. Se, infatti, come abbiamo visto la partita rende vincente la scommessa generica over 1.5, non si può dire la stessa cosa per over 1.5 primo tempo e over 1.5 secondo tempo. I gol segnati dal Principe Milito sono arrivati al 34’, in pieno primo tempo, e al 70’, nel cuore della ripresa. In questo caso, quindi, in ogni tempo è stato segnato 1 solo goal: ciò significa che over 1.5 primo tempo e over 1.5 secondo tempo sono state entrambe perdenti, rendendo felici i giocatori che avevano puntato, in alternativa, sull’under 1.5 pt primo tempo o sull’under 1.5 secondo tempo.

Complicato? Noi diciamo di no. Serve solo un po’ di pratica e la scommessa over 1.5 diventerà una delle vostre preferite e la inserirete con continuità all’interno delle bollette.

L'over si gioca solo nel calcio?

Chi ama tutti gli sport, e non solo il calcio, si starà sicuramente chiedendo se è possibile imbattersi in questo tipo di scommessa anche in altre discipline: rarissimamente l’hockey presenta questa giocata, anche se la quota non si discosta molto dall’1.01. Possiamo quindi dire che, per la natura caratteristica di tutti gli altri sport, l’over 1.50 è un pronostico esclusivo del calcio.

Consigli per le scommesse live

E’ possibile giocare, inoltre, anche in regime di live betting, dove è auspicabile aspettare lo svolgimento dei primi minuti di gioco (in cui solitamente è più raro vedere la realizzazione di reti) per piazzare una giocata a quote più alte.

Tra i migliori bookie dove conviene giocare questo tipo di scommessa e, in caso di pronostico azzeccato, massimizzare le vincite possiamo senza dubbio citare William Hill, Sisal Match Point e, soprattutto, Unibet, il miglior portale in assoluto per le scommesse over 1.5. Un esempio? Milan – Napoli del 04 Ottobre 2015 è stata quotata da Unibet a 1.30, un 10% in più rispetto ad altri bookmakers live che non sono andati oltre l’1.20 in tabella.